trib fr 557-21

trib fr 557-21

La clausola che compromette in arbitri le liti insorgende in relazione al contratto quadro non si estende necessariamente anche alle controversie relative agli ordini effettuati sulla base di quel contratto, atteso che la clausola compromissoria deve essere interpretata restrittivamente, poichĂ© deroga alla competenza del giudice ordinario [ratio decidendi per incuriam rispetto all’art. 808-quater cod. proc. civ., come introdotto dal d.lgs. 2 febbraio 2006, n. 40; nondimeno, con riferimento all’estensione della clausola compromissoria a controversie relative a contratti collegati, conforme all’orientamento giurisprudenziale maggioritario].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.