cass 29433-21

cass 29433-21

Gli arbitri, autorizzati a pronunciare secondo equitĂ  ai sensi dell’art. 822 cod. proc. civ., ben possono decidere secondo diritto allorchĂ© essi ritengano che diritto ed equitĂ  coincidano, senza che sia per essi necessario
affermare e spiegare tale coincidenza, che, potendosi considerare
presente in via generale, può desumersi anche implicitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.