app rc 266-21

Qualora in un contratto d’appalto stipulato a seguito di gara d’appalto per licitazione privata indetta da un’amministrazione pubblica, le parti abbiano fatto espresso richiamo, quale parte integrante del contratto, alle norme del capitolato generale per le opere pubbliche, fra le quali sono comprese quelle relative alla competenza arbitrale per la definizione delle controversie, non vi è necessitĂ  di una separata clausola compromissoria, posto che la volontĂ  dei contraenti trova giĂ  la sua espressione nel richiamo pattizio, sicchĂ© la fonte della competenza arbitrale va individuata non nella legge, bensì in una convenzione compromissoria. Non è però sufficiente un richiamo meramente formale al capitolato che preveda eventualmente la clausola compromissoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.