trib fi 1296-21

trib fi 1296-21

L’azione di responsabilitĂ  che spetta al curatore assomma in sĂ© quella di cui è titolare la societĂ  e quella di cui sono titolari i creditori, a motivo del fatto che il curatore rappresenta, appunto, sia quella che questi. Ne deriva che all’attore, quanto meno quale rappresentante dei creditori, non possono essere opposti patti tutti interni alla societĂ  e tra questi l’eventuale clausola compromissoria statutaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.