cass 37022-21

cass 37022-21

In tema di riconoscimento del lodo arbitrale estero, la produzione del compromesso, in originale o in copia autentica, contestualmente alla proposizione della domanda, prescritta dall’art. 4 della Convenzione di New York del 10 giugno 1958 (resa esecutiva con l. 62/1968) e dall’art. 839 cod. proc. civ., configura non giĂ  una condizione dell’azione ma un presupposto processuale necessario per la valida instaurazione del giudizio, che deve pertanto sussistere, quale requisito formale di procedibilitĂ  della domanda, al momento dell’instaurazione del procedimento e deve essere rilevato d’ufficio dal giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.